PODIO di Benito:

1 Manuel Morandi
grande partita di mauel ce sempre lui la sara cinesca del usm sempre forte e minacioso sotto le vie
quando ce lui e sempre un impegno ok grande mauel non mollare mai

2 Giorgio Giacosa
grande prestazione di giorgio che con i suoi centri grazie al amico marinao che mette dentro un pallone di antolgia
anche giorgio con la sua stazza che fa paura ai aversari lui da al massimo grande giorgio non mollare mai

3 Mariano Recce
grande anche mariano con qel gol fantastico sotto porta che il portiere aversario non a potuto fare niente con la bomba che afatto di mariano
anche lui sui pasaggi di giorgio e sempre li pronto a tirare al volo ok non so piu cosa scrivere sei grande mariano resterai sempre famoso come un certo armando maradona dal tuo amico benito responsabile materiale
ok qesta volta lofatto io il pdio perche non sono io che lofaccio io o scritto cosi non so se vabene ok

benito guerra
rispondetemi subito
forza montecarasso

CRONACA:

22.10.2011: Chironico - USM 0:3 (0:2)

Reti: 5' Recce; 14' Dervishaj; 73' Morandi.

Formazione:
Morisoli - Delcò, Ballinari, Andali - Murachelli, Tamò (capitano), Giacosa - Devishaj -
De Angelis, Recce, De Souza.

A disposizione: Guerino (portiere).

Subentrati nel corso della partita: 54' Morandi x De Souza, 64' Gabella x De Angelis,
72' Minotti x Dervishaj, 77' Petrovic x Murachelli.

Ammonito: De Souza.

Campo Pignürit (lunghezza/larghezza 92/45.6).

Continua la serie di vittorie del Monte Carasso che sabato sera ha espugnato il campo di Chironico.

Il terzo successo consecutivo, i bianconeri ancora imbattuti, la dicono lunga sul valore di una affermazione che consolida il primato in classifica e rafforza il morale.

Si toccano gli estremi opposti della classifica.

L'undici di Engel è stato "ridisegnato" con un 3-3-1-3 (modulo adottato da Marcelo Bielsa agli ultimi mondiali).

L'USM parte con la voglia giusta, con la faccia cattiva, e le gambe che girano a mille. La partita è indirizzata nei binari auspicati dal mister.

E subito il gol.
Al minuto numero 5: assist di Giacosa per Recce (l'alfiere del gol salito già a quota 7 centri) - capace di tramutare  in rete la prima vera occasione presentatagli - che al volo da pochi passi non sbaglia.

In campo, quindi, una squadra sola, quella già in vantaggio ma non paga, quella in grado di dominare la partita, suggellando la giornata di grazia con il raddoppio su punizione di Dervishaj al 14' (piazza la palla tra portiere e palo).

Difesa ermetica (ancora "zero" alla voce gol subiti) a fare del Monte Carasso una squadra da primato.
Andali: la solidità come tratto. Non conosce leziosità, va sul pratico.

Nella ripresa al 28' Tamò regala un assist per Morandi che si invola in rete prima di assumersi personalmente la responsabilità di chiudere la pratica con un fendente secco di destro appena dentro l'area.

Malgrado il freddo pungente e il terreno irregolare tutti i giocatori schierati da Engel provano a rendere gradevole il match.

Tra il Monte Carasso e quel Chironico non c'è proprio gara.

GD
 

CLASSIFICA MARCATORI:

Giocatore Reti campionato Reti coppa Totale

Mariano Recce

7 (1 rigore)

0

7

Giovanni Longo

3 2 (1 rigore) 5

Wagner De Souza

3 1 4

Visar Dervishaj

2 3 5
Jacopo D'Andrea 0 3 3
Fabio Ballinari 2 0 2
Manuel Morandi 2 0 2
Andrea Tamò 0 1

1

Enea Bionda 0

1

1
Samuele Bajada 0 1 1
Riccardo Gabella 0

1

1
       
TOTALE 19 13 32