CRONACA:

15.10.2011: USM - Verzaschesi 3:0 (0:0)

Reti: 53' Ballinari; 58' Morandi; 62' Recce.

Formazione (4-3-2-1):
Morisoli - Murachelli (capitano), Delcò, Ballinari, Andali - Minotti, Morandi, Dervishaj - Longo, De Souza - Recce.

A disposizione: Guerino (portiere), D'Andrea.

Subentrati nel corso della partita: 45' Giacosa x Dervishaj, 56' Tamò x Minotti,
70' De Angelis x De Souza, 79' Dervishaj x Recce.

Ha faticato più del previsto il Monte Carasso per venire a capo dei Verzaschesi.

Una prestazione solo normale, foriera comunque di tre salutari punti.

Buon per l'USM che, pur non sfoggiando una prova memorabile per qualità e intensità, ha raccolto il massimo con uno sforzo dalle proporzioni contenute.

I bianconeri - che oggi hanno esibito la nuova divisa - hanno infatti dovuto attendere il secondo tempo per schiodare il risultato.

I ragazzi di Engel hanno avuto parecchie difficoltà soprattutto nella prima metà gara. Hanno costruito poco. Una partita per lunghi tratti grigia e anonima.

Gli ospiti nel primo tempo hanno creato alcuni problemi ad un Monte Carasso entrato in campo con una certa pigrizia.

Murachelli e compagni - partiti scarichi, molli, con poche idee - regalano i primi 45'.
La squadra trotterella, annoiata, in attesa del golletto che chiuda la partita.
Ma il gol non arriva.
Non c'è spinta sulle corsie esterne e non ci sono spazi nella metà campo avversaria.

Al 50' la difesa locale rischia di andare in tilt per un contropiede dei Verzaschesi.
Morisoli ci mette una pezza e sveglia il Monte Carasso.

L'USM chiude il discorso con due reti in cinque minuti.

E' Giacosa - entrato ad inizio ripresa - che cambia volto alla gara, dando più peso e profondità alla manovra offensiva.
Innesca il primo gol: cross perfetto dalla corsia di sinistra per Ballinari che insacca di cabeza; manda in rete Recce per il 3-0 e sfiora il marchio personale.

Nel mezzo, su angolo di Longo, il raddoppio di Morandi (alla sua prima rete stagionale) che sottomisura non sbaglia.

Il Monte Carasso si porta a casa una vittoria che lo proietta al primo posto in classifica, complice l'1-1 del Leventina.

GD
 
 

PODIO:

1° posto: Jarno Morisoli
Ennesimo shoot-out della stagione completato e grazie ai suoli voli d'angelo, la porta dell'USM è una delle meno battute dell'intero calcio regionale (solo gli azzurri in 5° lega hanno fatto meglio).
Anche oggi le parate che ha dovuto compiere si possono contare su una mano, ma in queste poche occasioni in cui è stato chiamato in causa ha risposto presente. Sul risultato di zero a zero mantiene la porta immacolata, ipnotizzando l'attaccante verzaschese lanciato a rete e compiendo altri buoni interventi che hanno rassicurato tutta la squadra. Assolutamente decisivo per la conquista dei tre punti di giornata.
TATOO

2° posto: Christina Delcò
Ginocchiera magica Delcò viene nuovamente schierato al centro della difesa, ruolo in cui si trova perfettamente a suo agio. Galvanizzato dalla presenza sulle tribune dell'amico-cane Willy, gioca una gara priva di sbavature ed annienta per 90 minuti il suo diretto avversario; unicamente nel finale, sul risultato di 3 a 0, concede un occasione al veloce attaccante avversario, ma la gara era già in ghiaccio.
AMICO DEI CANI, MA ASSASSINO DI ASINI

3° posto: Manuel Morandi
La prima rete stagionale di Manolo, quella del due a zero, coincide di fatto con la definitiva resa della squadra locarnese, che sancisce la vittoria bianconera. Preciso ad infilare il portiere con un cioccolatino rasoterra (o dovremmo dire uova e pancetta rasoterra???). Gol a parte la sua gara si contraddistingue di passaggi precisi e sicuri e da palloni ben gestiti.
0.79 ‰
 

 CLASSIFICA MARCATORI:

Giocatore Reti campionato Reti coppa Totale

Mariano Recce

6 (1 rigore)

0

6

Giovanni Longo

3 2 (1 rigore) 5

Wagner De Souza

3 1 4

Visar Dervishaj

1 3 4
Jacopo D'Andrea 0 3 3
Fabio Ballinari 2 0 2
Manuel Morandi 1 0 1
Andrea Tamò 0 1

1

Enea Bionda 0

1

1
Samuele Bajada 0 1 1
Riccardo Gabella 0

1

1
       
TOTALE 16 13 29