A partire da questa settimana vi proponiamo il podio dell'USM.
All'interno di questa classifica sono presenti i giocatori che più si sono distinti in campo durante l'ultima partita.
La scelta del trio delle meraviglie viene effettuata da una giuria, composta da alcuni elementi dello staff tecnico, alcuni giocatori e alcuni tifosi, i quali votano i giocatori che secondo loro si sono messi maggiormente in luce durante l'ultimo match. I tre nomi più votati vanno a comporre il tanto ambito podio.

Questa settimana il podio è composto da:

1° posto Manuel Morandi: nella prima mezzora fatica ha trovare la giusta posizione in campo, anche perché tutta la squadra si muove molto male. Poi, nel finale di primo tempo comincia a prendere maggiore sicurezza e a farsi trovare in posizione utile per poter essere servito in maniera ottimale dai compagni...è il preludio che qualcosa sta cambiando. Nel secondo tempo infatti, è tutto un altro Manuel. Prende in mano il centrocampo e fa letteralmente impazzire gli avversari con giocate di altissimo livello. Grazie alla sua tecnica e visione del gioco riesce a mandare in porta gli attaccanti bianco-neri a più riprese. Ha inoltre il merito di firmare l'assist che inchioda il risultato sul 2 a 0 grazie ad una grandiosa galoppata verso la porta avversaria, con scavetto finale sull'estremo difensore avversario, che fa segnare a Locatelli il goal più facile della domenica. Nel finale di partita piazza una diga davanti alla difesa, così da rendere innocua ogni scorribanda dei cugini carassesi. Incredibile secondo tempo del gigante buono; il medico dell'USM dice che è merito degli oltre 465 grammi di gommini ingeriti prima della partita. GLUCOSIO

2° posto Fabio Andali: non ha potuto allenarsi durante la settimana per i soliti problemi al collo. Si pensava dovesse andare ad accomodarsi unicamente in tribuna ed invece riesce ancora una volta a rimettersi in sesto per tempo e soprattutto per il derby. Parte dalla panchina, ma ad inizio ripresa subentra ad un acciaccato Petrovic. Prende il posto di terzino sinistro e lo ricopre in maniera straordinaria. Sempre puntuale in chiusura e anche molto preciso nei disimpegni. Speriamo possa riprendersi al meglio, perché il suo apporto sarà fondamentale anche per le prossime importanti partite. INCEROTTATO

3° posto Ivan Stoijc: il gradino più basso del podio va a Ivan. Forse la sua prestazione odierna non è stata brillante come quella di sette giorni fa contro il Bodio, ma è comunque risultato decisivo. Il suo goal a metà ripresa ha sbloccato una partita che sembrava complicarsi sempre di più per l'USM. Rete realizzata tra l'altro con una fantastica sforbiciata (ora abbiamo capito a cosa serve l'esercizio prepartita chiamato "Desailly" e che sta tanto a cuore del mister)! Pur non essendo in una giornata di grazia trova il golletto che spiana la strada ai bianco-neri verso i tre punti. Per lui è dunque un terzo posto meritatissimo. CONTORSIONISTA