Formazione (4-3-3):
Guerino - Rossini, Tamò, Andali, Petrovic - Murachelli, Monighetti Matteo (capitano), Morandi - Rossi, Bionda, Locatelli.

Reti:
2' (1:0); 7' (su rigore 2:0); 60' (su rigore 3:0); 63' (4:0); 80' Bionda (su rigore 4:1); 85' Monighetti (4:2).

Subentrati nel corso della partita:
22' Schipani x Rossini, 36' Idrizi x Monighetti, 44' Monighetti x Locatelli (inf.), 60' Rossini x Murachelli, 65' Dervishaj x Petrovic e Murachelli x Rossi, 71' Ponzio x Schipani, 77' Stojic x Morandi.

A disposizione: Berisha (portiere).

Ammoniti: Idrizi, Dervishaj.

Rispetto all’ottima prestazione sciorinata in coppa solo tre giorni prima, la trasferta di venerdì a Preonzo vede un Monte Carasso capace di mostrare il peggio di sé per 45’, tanto da andare alla pausa sotto di due reti.

Dopo essere stati in svantaggio di quattro reti i ragazzi di Engel hanno avuto la forza di reagire dimezzando lo scarto a cinque minuti dal termine. Perso per perso i bianconeri si sono catapultati in avanti, riprendendo a giocare come sanno, mettendo sotto pressione i locali, creando diverse palle gol.
L'USM ha poi preso coraggio e sulle ali dell'euforia ha cercato con insistenza anche la rete che avrebbe riaperto l'incontro.

Peccato aver trovato la rete solo quando era già sotto di molto; avesse segnato prima forse la situazione sarebbe stata diversa. 

GeDa