CRONACA:

2.9.2012: USM - Magliaso Vernate 1:3 (1:2)

Reti: 19' Autorete (0:1); 35' Recce (1:1); 39' (1:2); 46' (1:3).

Formazione (4-4-2):
Guerino - Giacosa, Guerra, Andali, Petrovic - Rossi (capitano), Morandi, De Angelis, D'Andrea - Monighetti, Recce.

Sostituzioni:
45' Mengoni x Rossi; 56' Dervishaj x De Angelis; 67' Albanese x D'Andrea.

A disposizione:
Morisoli (portiere); Rossini; Longo; Gaggetti.

Ammoniti: Rossi, Dervishaj.

E' iniziata la nuova stagione agonistica 2012-2013 e primo impegno casalingo per il neopromosso USM.

Ospiti corsari al Ram dove il Monte Carasso del nuovo allenatore Ruggiero cade 3-1.
I padroni di casa, troppo timorosi, hanno faticato eccome a entrare in partita.
Soffrono tremendamente nel primo tempo, quando incassano lo 0-1 su una sfortunata autorete.
Il primo gol in terza lo sigla Mariano Recce che, oltre la mezz'ora di gioco, trova il provvisorio pareggio. Il sorpasso arriva dopo soli cinque minuti, a causa di una confusa mischia che permette all’attaccante avversario di appoggiare facilmente in rete la seconda marcatura per gli ospiti.
Il Magliaso Vernate trova poi anche il pesantissimo 3 a 1 già ad inizio ripresa con un bolide da 25 metri che si insacca alla spalle dell’incolpevole Guerino.
In seguito è quasi solo USM…i bianconeri si gettano in avanti, con un agonismo purtroppo mancato nei primi 60’ minuti, alla ricerca del goal che riaprirebbe la partita. Ma, prima il palo su conclusione di Monighetti ed in seguito le buone occasione fallite dallo stesso Monighetti e dal giovane Albanese, calano il sipario sulla prima di campionato.

 

PODIO:

1° posto: Fabio Andali
Malgrado la giornata difficile per l’USM, le occasioni da rete avute dal Magliaso Vernate sono state davvero poche e ciò è indubbiamente anche merito del “buon” Spazzacamino, che si danna l’anima per andare a chiudere ogni pertugio agli avversari. È cambiata la lega, ma la sua superiorità nell’uno contro uno rimane tale. Buona la prima.
MOTOCICLISTA SENZA PIÙ LA MOTO

2° posto: Mario Mengoni
Entra ad inizio ripresa e sfrutta perfettamente l’occasione per dimostrare al molto pubblico presente che può essere un arma in più per il “nuovo” USM. Dotato di una progressione impressionante e di un’ottima determinazione fa completamente girare la testa al terzino avversario, giungendo ogniqualvolta con una facilità disarmante sulla linea di fondo e mettendo cross insidiosi all’interno dell’area, purtroppo quest’oggi non sfruttati dagli attaccanti bianconeri.
ACQUISTO AZZECCATO

3° posto: Mariano Recce
Il capocannoniere della scorsa stagione (23 reti), ci mette solo 35’ minuti a sbloccarsi anche in questo nuovo campionato. Solito golletto di rapina e furbizia. Oltre al goal si muove discretamente e riesce a gestire i pochi palloni toccati in maniera utile per la squadra. Sicuramente la condizione non è ancora delle migliori, ma per un bomber di razza come il Campano, cominciare subito con una marcatura è fondamentale.
CASALE – MILAZZO 0 - 0

 

CLASSIFICA CANNONIERI:

GIOCATORE

RETI CAMPIONATO

RETI COPPA

TOTALE

Mariano Recce

1

0

1

 

 

 

 

TOTALE

1

0

1