CRONACA

 24.3.2012: USM - Carassesi 0:0

Formazione:
Morisoli - Giacosa, Ballinari (capitano), Andali, Petrovic - Rossi, Morandi - Bionda, Dervishaj, Monighetti - Recce.

A disposizione: Guerino (portiere), Gabella, Rossini, Bandir.

Subentrati nel corso della partita:
1' s.t. Nani x Dervishaj, 19' s.t. D'Andrea x Morandi, 25' s.t. Delcò x Monighetti, 41' s.t. Monighetti x Nani.

Ammoniti: Morandi, Recce.

La squadra di Engel non va oltre lo 0-0 con i Carassesi.

L'USM sapeva bene di non trovare un avversario comodo. E, infatti, l'avvio di gara si conferma difficile.
Pronti via, Jarno Morisoli replica alla grande alla conclusione ospite dal limite (2').
 
Sono quindi gli ospiti a sfiorare il vantaggio più di quanto non facciano i bianconeri.

La reazione dei padroni di casa si fa attendere, anche perchè la grinta dei bianco/verdi mette in crisi Ballinari e co.
Non molte, invero, le occasioni da rete create.
Nel primo tempo pochissime le emozioni. Al 17' Monighetti in area calcia a lato col piede destro.

Più vivace la ripresa.
Il Montecarasso ha finalmente messo il naso alla finestra, pur sbattendo contro la coriacea difesa ospite, poco disposta a fare concessioni. Sembra un preludio a un lungo momento di spinta convinta da parte dei locali, vicini al gol con Recce su punizione al 73'.

La capolista ha cercato la vittoria ma senza particolare veemenza.
I Carassesi pensano a fare diga.

Bionda e Giacosa hanno avuto però sul piede l'occasione che più ghiotta non si può, ma hanno fallito nel sempre più complicato esercizio della finalizzazione, trovando nell'ottimo giovane estremo difensore ospite un ostacolo invalicabile.

Un peccato che i bianconeri hanno rischiato di pagare a caro prezzo, se non fosse stato per lo stato di grazia di Morisoli, vero artefice che salva sul finale di gara l'imbattibilità del Montecarasso, protagonista tra i pali di una porta che ha mantenuto inviolata.

Resiste così un pareggio povero di emozioni e di contenuti tecnici.

Ma per l'USM un'occasione persa. In conclusione un punto che muove la classifica, ma che lascia l'amaro retrogusto della mancata vittoria. A maggior ragione alla vigilia di due insidiose trasferte; la prima già mercoledì a Cugnasco nel recupero della prima giornata, la seconda sabato a Sant'Antonino.

D. Scaramuzzino

 

PODIO

1° posto: Stefano Rossi
Non c’è dubbio che quelle di questa sera, dove bisogna lottare e non tirare mai indietro il piede, sono le sue partite. Anche per il biondo fringuello gli anni passano, ma malgrado un piccolo problema fisico che si trascina ormai da mesi, riesce comunque a dare il 150% per la causa bianconera. Le lunghe passeggiate col cane del fratello sembrano averlo rigenerato e gli hanno permesso di offrire un prestazione sarasettante.
AXL

2° posto: Fabio Andali
Dopo la brutta caduta in bicicletta durante il mese di gennaio, che lo ha costretto ad un lungo stop e a diverse operazioni di ripristino alla frattura della mano, anch’egli si fa trovare pronto per l’esordio stagionale dell’USM. Come al solito dalle sue parti non si passa e nonostante venga aizzato continuamente dagli avversari, dimostra una grande fermezza di nervi, sia in campo che soprattutto fuori. Per motivi sconosciuti, alcuni passanti l’hanno segnalato verso le 23.45 ancora arroccato nello sgabuzzino delle bibite.
GARZELLI

3° posto: Jarno Morisoli
Di fatto si potrebbe dire che apre e chiude la partita. Al 2° minuto effettua una grandissima parata, deviando una precisa e potente conclusione degli avversari in angolo e al 92° ipnotizza l’attaccante ospite che si era presentato solo davanti alla sua porta, salvando l’imbattibilità dei bianconeri. Di fatto sono le uniche due parate che è stato chiamato ad effettuare, ma dimostra nuovamente la sua affidabilità e sicurezza. A fine partita incanta il folto pubblico presente, esibendosi in una “scalata delle ringhiere” e dando dimostrazione di ballo tirolese (tipico ballo in cui si usa molto l’alzata di ginocchia!)
SPIDERMAN
 

FOTO PARTITA (ulteriori foto sono disponibili sulla pagina FB di US Monte Carasso)

 













CLASSIFICA CANNONIERI
 

 

Giocatore Reti campionato Reti coppa Totale

Mariano Recce

10 (2 rigore)

0

10

Giovanni Longo

3 2 (1 rigore) 5

Visar Dervishaj

2 3 5

Wagner De Souza

3 1 4
Jacopo D'Andrea 0 3 3
Fabio Ballinari 2 0 2
Manuel Morandi 2 0 2
Andrea Tamò 1 1 2
Giorgio Giacosa 1 0 1
Miladin Petrovic 1 0

1

Enea Bionda 0

1

1
Samuele Bajada 0 1 1
Riccardo Gabella 0

1

1
       
TOTALE 25 13 38