8.4.2018: USM – Verscio 4:1 (4:0)

Reti: 4’ Mazzei; 18’ Peric (su rigore); 25’ Tuozzo; 27’ Mazzei; 52’ (4:1).

Formazione (4-2-3-1):
99 Ballabeni – 8 Hunkeler, 6 Tamò (capitano), 19 Tuozzo, 11 Straface –
20 Ferraboschi (74’ Gatti), 21 Peric (82’ Morelli) – 17 Bubba (46’ Bomio Pacciorini), 7 Pocas Ribeiro (85’ Albanese), 10 Morelli (66’ Lucic) – 13 Mazzei (32’ Papariello, 87’ Bubba).

A disposizione: Simoni (portiere).

Ammonito: Papariello, Bomio Pacciorini.

Note:
1-0 Mazzei su azione personale. 2-0 Peric su rigore (atterramento in area di Bubba). 3-0 Tuozzo di testa su corner di Pocas Ribeiro. 4-0 Mazzei su assist di Morelli.

Il Monte Carasso si è rifatto in un colpo solo di tanta astinenza, rifilando quattro reti al malcapitato Verscio in un confronto chiave nell’ottica della lotta contro la retrocessione.

Nella prima mezz’ora l’USM è parso particolarmente pugnace su ogni pallone e soprattutto sbrigativo nelle ripartenze.
In campo già dall’abbrivo con maggior piglio atletico, voglia di fare, di proporre e di aggredire un avversario che è andato in frasche.

La sfida ha davvero avuto poca storia. I bianconeri hanno dominato in lungo e in largo, tanto da poter affermare che quattro reti costituiscono il bottino minimo per le occasioni costruite.