10.9.2017: USM – Blenio 1:2 (0:0)

Reti: 55’ (0:1); 61’ (0:2); 88’ Papariello (1:2).

Formazione:
99 Ballabeni -  8 Sejdiu (63’ Mazzei), 6 Tamò (capitano), 2 Straface,
16 Mellacina (71’ Colatruglio) – 20 Ferraboschi, 15 Lucic (60’ Papariello) – 14 Gatti (46’ Pizzato), 13 Mazzei (55’ Regazzoni), 21 Peric, 10 Morelli.

A disposizione: Simoni (portiere), Albanese.

Ammonito: Morelli, Sejdiu.

Un rovescio casalingo, il primo della stagione tra le mura amiche, inatteso.

L’incontro non ha offerto particolari emozioni.
Tutto sommato equilibrato il primo tempo, chiuso in pareggio anche sul piano delle occasioni da rete.

Spesso in fuorigioco gli attaccanti non hanno saputo proporre ripartenze valide e la prima frazione si è così conclusa senza acuti.

Nella ripresa la contesa è proseguita in un contesto di mediocrità.

All’ora di gioco il Monte Carasso sente il colpo e non ha la forza di rianimarsi: anzi, rischia di subire il terzo gol.

L’incontro si trascina con pochi alti e parecchi bassi.

Solo nel finale l’USM rientra in partita con Papariello, ma ormai non c’è più  tempo.

Ha ragione chi segna. Gli altri si consolino pure con il conto delle occasioni fallite. E ora sotto con la Coppa.