19.3.2017: USM – Gordola 0:1 (0:0)


Rete: 79‘ (0:1).

Formazione (4-2-3-1):
99 Shabani – 8 Hunkeler (83’ R. Morisoli), 6 Tamò (capitano) 18 Sejdiu, 15 Doninelli (83’ Mazzei) – 17 Pizzato, 7 Pocas Ribeiro (46’ Gatti) –
9 Monighetti, 10 Bakovic (43’ Lucic), 14 Kaymak (66’ Bakovic) –
13 Mazzei (34’ Peric).

A disposizione: Simoni (portiere), Pestoni, Albanese.

Ammoniti: Bakovic, Pizzato.

Il Monte Carasso cade in casa contro il Gordola (seconda forza del campionato).

Ha perso una gara che avrebbe tranquillamente potuto pareggiare.

I bianconeri, tutt’altro che entusiasmanti, nella ripresa rinunciano praticamente ad attaccare tanto che non si registrano molte occasioni (l’unica opportunità enorme sui piedi di Peric) e vengono puniti al termine di una prestazione rinunciataria.

Fatale uno svarione su una rimessa laterale. USM sconfitto ben oltre i propri demeriti.

Gli ospiti ringraziano, portano a casa tre punti, e continuano a inseguire la capolista Cadenazzo.

La squadra di Paolo Togni difensivamente ha limitato i danni ma ha fatto davvero troppo poco sul piano della manovra.

La prossima partita vedrà il Monte Carasso di nuovo davanti al pubblico amico, domenica contro il Blenio.

Geda