12.3.2017: USM – Riarena 2:0 (1:0)

Reti: 2‘ Mazzei; 83‘ Monighetti.

Formazione (4-2-3-1):
99 Shabani – 20 Pestoni, 6 Tamò (capitano) 18 Sejdiu, 15 Doninelli (85’ Albanese) – 17 Pizzato, 7 Pocas Ribeiro (77’ Peric) – 8 Hunkeler (57’ Monighetti), 11 Morelli (81’ Gatti), 3 Tommaso Morisoli (75’ Kaymak) – 13 Mazzei (75’ Bakovic).

A disposizione: Simoni (portiere).

Ammonito: Doninelli.

Nota: al 69’ espulsione giocatore Riarena.

E’ iniziato il girone di ritorno. Ci si poteva aspettare una sfida piuttosto “bloccata” e così è stato.

L’avvio è subito bianconero.

Giunge rapida la rete di Mazzei che dopo 120 secondi scaglia una rasoiata in piena area che batte il portiere ospite. Con il Monte Carasso che da quel momento si è limitato a controllare gli avversari.

Dopo il digiuno dell’andata Luca Monighetti trova il gol nella ripresa, più precisamente all’83’ della sfida al Ram col Riarena. Il raddoppio nasce da una sua rapida progressione a superare in velocità l’uscita del portiere e a scaricare il sinistro da posizione leggermente defilata.

Il match di fatto si chiude.

L’USM non ha incantato sul piano della prestazione che complessivamente è rimasta al di sotto dello standard auspicabile.

In classifica l’USM è sesto a -10 dalla vetta e a +8 dalla zona retrocessione. L’obiettivo principale rimane la salvezza; innanzitutto continuare a guardare indietro, perché ci sono ancora dodici partite e tutto può cambiare molto velocemente.

Geda