9.10.2016: Claro – USM 3:1 (2:0)

Reti:1‘ p.t. (1:0), 24‘ p.t. (2:0), 36‘ s.t. (3:0), 45‘ s.t. Mazzei (3:1).

Formazione:
99 Shabani – 4 Bomio Pacciorini, 6 Tamò, 18 Sejdiu, 3 Andali (capitano) -   
8 Hunkeler, 7 Pocas Ribeiro, 17 Pizzato, 11 Morelli – 10 Bakovic,
13 Mazzei.

A disposizione:
Guerino (portiere) Mellacina, Gatti, Doninelli, Luca Monighetti, Novakovic.

Ammoniti:
Bakovic, Tamò.

Prova deludente del Monte Carasso 8tanto brutto da non essere vero) Al Ponte contro un Claro tignoso. Impietoso il tris rifilato.

Squadra timida nell’approccio, disomogenea fra i reparti, deconcentrata e confusionaria.

Questo 3-1 ribadisce la tendenza bianconera a non risorgere nel momento della sepoltura, come aveva sancito l’uno-due dopo neanche mezz’ora. Ospiti nel panico. Troppi tocchi errati e manifesta superficialità.

Nella ripresa occasioni sparse, per cercare di metterci una pezza qua e là. La migliore sui piedi di Luca Monighetti che in area non trova il pertugio giusto.

USM senza equilibrio; Togni riempie l’attacco ma svuota il centrocampo.

A tempo scaduto Mazzei non rende meno amara la sconfitta.

Sabato prossimo occorrerà farsi trovare più pronti per non rischiare di rovinare quanto di buono fatto finora.


Geda