2.10.2016: USM – Verscio 1:0 (0:0)


Rete: 41‘ s.t. Morelli (su rigore).

Formazione (4-3-3):
32 Guerino – 4 Bomio Pacciorini, 18 Sejdiu, 6 Tamò, 3 Andali (capitano) – 8 Hunkeler, 7 Pocas Ribeiro, 17 Pizzato – 10 Bakovic, 13 Mazzei,
11 Morelli.

A disposizione: Bassetti (portiere), Raffaele Morisoli, Petrovic, Kaymak, Mellacina, Pestoni, Novakovic.

Ammoniti: Sejdiu, Mazzei.

Espulso: 44’ s.t. Kaymak.

Quarta vittoria stagionale della formazione di Togni, che batte il Verscio.
Tre punti “di cuore” per il Monte Carasso.

Ottima prestazione dei bianconeri che sono riusciti a mostrare su tutto l’arco dell’incontro una fase difensiva solida e organizzata (che per la seconda volta in stagione non ha subito gol).

Tamò enciclopedico nel gestire i palloni di testa.

Al 42’ p.t. Bakovic si fa parare un calcio di rigore.

Il Monte Carasso ha trovato il varco giusto grazie all’incursione di Morelli, stroncata in area da un difensore ospite. Un intervento che ha generato il secondo rigore consecutivo in favore dei padroni di casa e regalato a Morelli la possibilità di festeggiare la prima rete stagionale.

Nel finale forcing importante degli ospiti che sbattono su Guerino che, con una respinta di puro istinto, compie un autentico miracolo.

E l’USM alza le braccia al cielo.

Geda